Autore: 
Danilo

Sabato, la giornata e bellissima si decide per Monte Sordo, forse monotiri, forse una via lunga, non si sa! ci vediamo al solito parcheggio della nord di Rocca di Perti e con imbrago inserito ci muoviamo verso la mitica Va dei Nesci con un inedito Mullah in braghette corte. l’attacco della via lo inaugura Alberto che ci fa morire dal ridere per una simpatica abitudine che ha ha a che fare con le lattine di birra che si porta sempre dietro. Il primo tiro “bagnato” V/poi IV+ …forse… lo fanno Alberto e Gabri e a seguire la truppa: Dido, Mullah e Dani arrivati in sosta prendiamo per la via Excalibur, Albe ogni 30 secondi ci dice che la roccia e bellissima!!! ed in effettti e proprio cosi: gocce lavorate, canalette, passaggi delicati e mai di forza ci portano alla sosta sull’albero, il secondo tiro di IV continuo piace a tutti, a Dido, forse alla sua prima fuori corso, e al Mullah che come sempre ligio alle regole ci sgrida quando io ma soprattutto Gabri (ma lui puo) saltiamo qualche spit. Arriviamo in cima al pilastrino, terzo tiro IV/IV+ per ammirare un bellissimo panorama sulla nord di Perti, sulle vie di Sordo, l’Arco dei Guaitechi e piu in la Finale e il mare. La doppia unica con mezze corde da 60 metri ci porta in giu (senza problemi … finalmente, vero paolo?) ci dividiamo Gabri e Alberto verso vie un po piu dure e noi tre verso la parete dimenticata . Di sicuro ci accomunera una buona birra a fine giornata… ciao

X